Accedi al sito
Serve aiuto?
italiano
english

PO FESR 2014/2020 Aiuti alle imprese per investimenti

SCHEDA SINTETICA
 
PO FESR 2014/2020 – Azione 3.1.1.03 “Aiuti alle imprese esistenti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”
 
 
 
Soggetti Beneficiari
 
  • Medie Imprese in forma singola o associata
  • Micro, Piccole in forma singola o associata, costituite da almeno 5 anni o che siano costituite da meno di 5 anni ma abbiano distribuito utili.
  • I soggetti di cui ai punti precedenti devono esercitare una attività economica identificata come prevalente rientrante in uno dei seguenti Codici ATECO ISTAT 2007:
 
SEZ. B: Estrazione di minerali da cave e miniere
SEZ. C: Attività manifatturiere
SEZ. D: Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
SEZ. E: Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
SEZ. F: Costruzioni
SEZ. G: Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli
SEZ. H: Trasporto e magazzinaggio
SEZ. I: Attività dei servizi di alloggio e ristorazione
SEZ. J: Servizi di informazione e comunicazione
SEZ. M: Attività professionali, scientifiche e tecniche
SEZ. N: Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese
SEZ. Q: Sanità e assistenza sociale
SEZ. R: Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e di divertimento
SEZ. S: Altre attività di servizi con esclusione dei codici 94 e 96.09.03.
 
 
Alcuni dei requisiti per partecipare
 
  1. Possesso della capacità economico-finanziaria in relazione al progetto da realizzare documentata mediante attestazione rilasciata da un Istituto di Credito comprovante la reale capacità di fare fronte alla quota di finanziamento a proprio carico e alle esigenze tecniche e agli impegni finanziari assunti.
  2. Esercitare un’attività identificata come prevalente rientrante in uno dei codici Ateco sopra riportati.
 
 
Progetti ammissibili
 
Gli investimenti potranno essere finalizzati a:
  • ridurre gli impatti ambientali, supportare l'adozione delle tecnologie chiave abilitanti nei processi produttivi coerentemente con la Strategia Regionale dell'Innovazione per la Specializzazione Intelligente;
  • ampliare la gamma di prodotti e servizi offerti focalizzandosi su quelli meno esposti alla concorrenza internazionale; adottare nuovi modelli di produzione o modelli imprenditoriali innovativi;
  • orientare la produzione verso segmenti di più alta qualità; adottare nuovi modelli organizzativi, di gestione e controllo, ad esempio quelli previsti dal decreto legislativo n. 231/2001;
  • attivare relazioni stabili con altre aziende; migliorare i tempi di risposta e di soddisfacimento delle esigenze dei clienti; migliorare la sicurezza delle imprese.
 
Contributo concedibile e durata del progetto
 
L’investimento dovrà essere compreso tra un minimo di € 30.000,00 e un massimo di € 250.000,00. Il contributo è sotto forma di contributo in conto capitale e fino ad una misura massima pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile e comunque non superiore a € 200.000, in quanto misura operante in regime “de minimis”.
La durata massima del progetto è di 12 mesi.
 
Il contributo non è cumulabile con altri finanziamenti pubblici, nazionali, regionali o comunitari, per le stesse spese ammissibili.
 
 
Spese Ammissibili
 
Le spese ammissibili a contributo sono le seguenti:
  • opere edili di ristrutturazione su edifici già esistenti nella misura massima del 40% del progetto ammesso;
  • impianti, macchinari, attrezzature nuovi di fabbrica e conformi alle normative comunitarie;
  • software, servizi e-commerce, servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione (tali servizi non sono continuativi o periodici ed esulano dai costi di esercizio ordinari d’impresa connessi ad attività regolari quali la consulenza fiscale, la consulenza legale e la pubblicità).

Termini di presentazione della domanda di agevolazione
 
Le prenotazioni per la presentazione delle domande dovrà essere effettuata nel Portale delle agevolazioni a partire dalle ore 14.00 del 27/03/2018 e fino alle ore 14.00 del 06/04/2018.
 
Per effettuare la prenotazione occorrerà essere preliminarmente registrati ed accreditati al portale di cui sopra.
 

 
 
Criteri di valutazione e attribuzione dei punteggi
Criteri di selezione
1 Qualità della proposta progettuale (attendibilità e congruenza della proposta; coerenza della proposta con le condizioni economico-finanziarie, produttive e di mercato del bacino di utenza di riferimento, ecc.) 25
2 Effetto atteso sulla competitività dell'impresa 15
3 Cantierabilità dell'iniziativa (possesso di tutte le autorizzazioni e pareri necessari per l'avvio dell'iniziativa) 25
4 Sostenibilità economico finanziaria dell'iniziativa 15
 
 
Criteri di premialità
 
1 Sviluppo di modelli di business che comportino un minore impatto ambientale o che siano caratterizzati da una gestione più sostenibile dal punto di vista ambientale 3
2 Sviluppo di modelli di business inclusivi 2
3 Appartenenza alle aree identificate dalla Strategia Regionale dell'innovazione per la specializzazione intelligente nonché agli ambiti dell'eco-innovazione e all'economia a basse emissioni 7
4 Ottenimento del rating della legalità 8
 
Le domande saranno considerate ammissibili con il conseguimento di un punteggio minimo di almeno 65 punti totali, ottenuti dalla somma dei punteggi assegnati fra i criteri di selezione e criteri di premialità, dei quali almeno 55 punti attribuiti nell'ambito dei criteri di selezione.
Il bando completo può essere visionato sul seguente link:

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g18-0701/g18-0701.pdf

FONTE: EUROINFOSICILIA
 
 
Data: 05-03-2018
« Indietro
IB consulting srl
Via Cosenza, 111
91016 - Erice C.S.
Trapani - Italia
C.F. / P.Iva: 02129510810
Tel: +39 923 565538
Fax: +39 923 561027
info@ibconsulting.it